Il MEC – Progetto Scuola. 21 anni di belle storie.

Anche questo anno, nonostante il contesto, nonostante i tempi, nonostante tutto. Rieccoci. Ancora a credere nel cinema, ancora a credere nel buon cinema e prima di tutto nelle belle storie. La speranza è di riuscire a dare il nostro contributo al complesso percorso di crescita e di formazione che la scuola e il corpo docente da anni costruiscono con grande dedizione. La realtà di oggi è caratterizzata da una presenza massiccia e stratificata delle immagini, pertanto una fruizione corretta ed immediata del messaggio iconografico diventa necessaria. La pervasività dei media nella vita quotidiana, impone alla scuola di fornire ai giovani una competenza mediale affinché essi siano in grado di comprendere e confrontarsi con l’universo dei media e creare, a loro volta, nuove forme di espressione e comunicazione. Per introdurre e sostenere un programma di alfabetizzazione mediatica è essenziale avere una visione articolata della formazione, con un’attenzione particolare alla “ Media Education”. “La Media Education è un’attività, educativa e didattica, finalizzata a sviluppare nei giovani una informazione e comprensione critica circa la natura e le categorie dei media, le tecniche da loro impiegate per costruire messaggi e produrre senso, i generi e i linguaggi specifici.” In questo contesto il MEC- Progetto Scuola , con il supporto prezioso della classe docente, vuole contribuire al percorso formativo degli studenti proponendo la visione di cinque film in sala con discussione e confronto sulle tematiche e sul linguaggio cinematografico di ogni opera. “ Non c’è democrazia senza partecipazione, non c’è cittadinanza attiva senza formazione, non c’è formazione senza informazione, cultura, consapevolezza critica. Se vogliamo che i media servano la vita democratica di un paese, dobbiamo partire da un approccio democratico ed educativo ai media. La scuola è necessaria”.

Gradimento
Coinvolgimento
Didattica